Von der Leyen: “È tempo di un tetto Ue al prezzo del gas”. Gazprom ferma ancora il Nord Stream; “Perdita d’olio”

Posted on

MILANO – Prosegue lo scontro a distanza tra Europa e Russia sul gas. “Sono della ferma convinzione che è tempo di un tetto al prezzo del gas dai gasdotti russi in Europa”, ha detto la presidente della commissione Ue, Ursula von der Leyen, in uno statement a margine della giornata di clausura dell’Unione in Baviera.

 

Immediata è arrivata l’ormai consueta risposta di Mosca. Il gas russo “semplicemente non ci sarà più” in Europa se l’Unione Europea imporrà un tetto al prezzo, ha detto il vice capo del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev, citato dalla Tass, commentando le dichiarazioni della presidente della Commissione europea. “Sarà come per il petrolio. Semplicemente non ci sarà gas russo in Europa”, ha avvertito Medvedev.

Gazprom ferma ancora Nord Stream

Nel tardo pomeriggio italiano, dopo che le quotazioni del gas ad Amsterdam avevano segnato una netta discesa per le dichiarazioni della leader europea e anche per la prospettiva di ripartenza dei flussi sul gasdotto Nord Stream 1, è però arrivata la nuova doccia fredda da Gazprom. Il colosso russo dell’energia, con il tempismo che ormai caratterizza questa partita a scacchi in cui Putin cerca di tenere alto il prezzo e mettere in difficoltà gli ex clienti Ue, ha annunciato di avere individuato alcune perdita di olio nel corso dei lavori di manutenzione in corso alla stazione di compressione di Portovaya. “I guasti e danni individuati – ha spiegato Gazprom in un messaggio dell’ultimora sul suo canale Telegram – non consentono una operatività sicura ed esente da problemi del motore della turbina”. Per questa ragione “il trasporto di gas” è stato “completamente fermato”. E non è prevista una tempestica per il riavvio dei flussi, mentre in mattinata gli analisti confidavano in una ripartenza al 20%.

Gas, ecco il piano di risparmi del governo. La tassa sugli extraprofitti salirà

di Serenella Mattera 02 Settembre 2022

La reazione europea: “Si dimostrano inaffidabili”

La nuova decisione di Gazprom, in questa lunga teoria di mosse e contromosse per tenere alti i livelli di prezzo e di tensione presso le cancellerie europee, trova subito una reazione dal portavoce della Commissione: “Un’altra conferma dell’inaffidabilità” di Gazprom come fornitore. L’annuncio, ha aggiunto il portavoce, “è anche una prova del cinismo della Russia: preferisce bruciare il suo gas piuttosto che onorare i contratti”.

Intanto l’euro accusa il colpo e scivola nuovamente sotto la parità con il dollaro. La moneta unica, che fino all’annuncio del colosso energetico russo si trovava sopra la parità, è scesa repentinamente a 0,996, scontando l’accresciuto rischio di una recessione europea dovuta alla carenza di gas russo durante l’inverno. Si leva anche la voce di Berlino:  “Abbiamo preso atto delle ultime notizie. Non commentiamo il fatto ma abbiamo già visto nelle scorse settimane la mancanza di affidabilità della Russia e abbiamo portato avanti le misure di rafforzamento dell’indipendenza dalle importazioni dei energia russa in modo coerente e impassibile”, dice una portavoce del ministero dell’Economia tedesco in una nota, commentando l’annuncio di Gazprom, che non riprenderà le forniture domani. “Così adesso siamo sostanzialmente meglio attrezzati di quanto lo fossimo ancora alcuni mesi fa”, si legge ancora.

Cremlino: “Affidabilità di Nord Stream a rischio”

Già in precedenza il Cremlino aveva già messo in guardia sulla ripresa di operatività di North Stream. L’affidabilità del gasdotto, ha detto il portavoce Dmitry Peskov durante un briefing con la stampa, è stata messa in pericolo, poichè non ha dotazioni tecnologiche. I giornalisti hanno chiesto a Peskov se fossero possibili ulteriori riparazioni al gasdotto Nord Stream 1 dopo la sua ripresa operativa il 3 settembre. Peskov ha risposto: “Non ci sono riserve tecnologiche; una turbina sola sta lavorando. Fate i conti”.

Il botta e risposta è arrivato nella giornata in cui il G7 dei ministri finanziari ha dato il suo ok al tetto al prezzo del petrolio russo, che dovrà ora essere implementato dai Paesi.

Jasaseosmm.com Smm Panel is the best and cheapest smm reseller panel Buy Twitter Verification for instant Instagram likes and followers, Buy Verification Badge, Youtube views and subscribers, TikTok followers, telegram services, and many other smm services. telegram, and many other smm services.